Foro Sociale: giustizia senza confini

SUN14 2008 FOROSOCIAL PALESTINA 004 LV

Passata la metà del festival, il Foro Sociale tratta temi solidali presentando casi di abuso, internazionali; la giustizia è il filo conduttore di queste due conferenze: “Palestina: l’insuccesso della comunità internazionale” e “Il mantra della giustizia universale per il Tibet”.

Miquel Ramos è il moderatore del dibattito riguardo la Palestina e inizia dicendo “22 persone sono morte oggi a Gaza e sicuramente durante questa conferenza starò morendo qualcun altro”, è un problema attuale. Shaban Kilani, palestino residente a Castellón, Jorge Ramos, attivista del BDS, e David Segarra, giornalista e membro del “gruppo della libertà”, sono gli incaricati per investigare il massacro in Palestina. 

SUN14 2008 FOROSOCIAL PALESTINA 013 LVShaban Kilani chiarisce circa l’origine del conflitto: dopo la seconda guerra mondiale, il ministro britannico ha creato una strada nazionale in Palestina, dando il via a incursioni militari. Ma la vera causa attuale è che “i palestinesi si sono uniti per creare un accordo di pace”, mentre il Governo israeliano vede solo una nazione di sionisti. L’insuccesso della comunità internazionale è smentito da Jorge Ramos, dato che “la comunità delle nazioni ha deliberato storicamente il colonialismo” e il discorso del diritto di autodifesa d’Israele è una manovra per “nascondere una pulizia etnica della Palestina”.

Anche se in Palestina il giornalismo si divide tra quelli che giustificano e quelli che si oppongono, si dimenticano di mostrare la bellezza di questo paese, l’enorme umanità, che David Segarra ci mostra nel suo reportage fotografico, il quale evidenzia inoltre come “gente che non ha niente, da comunque tutto se stesso”. Dovremmo apprendere dai palestinesi che “vivendo ancora tra rovine, non c’è delinquenza, e la sua alfabetizzazione supera il 93%”.

David Couso abbandona la posizione neutrale come moderatore, durante la seconda conferenza, affermando: “vogliamo verità e giustizia”. Entrando in materia, José Elìas Esteve ci spiega l’aspetto giuridico della “giustizia universale”, avendo suoi antecedenti nell’epoca della pirateria, e quando finì la seconda guerra mondiale per giudicare i crimini contro l’umanità. La Spagna è stata il paese più avanguardista in tema di giustizia internazionale, ma il caso del massacro Tibet per parte del governo cinese, ha aumentato le pressioni per fare una riforma di legge Organica Giudiziale, limitando questa possibilità. 

lama-wangchen-main-stageChina vede nel Tibet un terreno da esplorare, pieno di risorse naturali, contrario alla cultura budista. Come ci dice Lama Thubten Wangchenrispettiamo la madre terra e non facciamo male a nessuno”. Avendo rispetto per la vita, incluso la propria, molti restano esiliati in India, compreso il suo massimo rappresentante, “il sogno dei tibetani è che il Dalai Lama ritorni in Tibet”.

Si aggiunge alla discussione il dramma successo nel “El Salvador”, spiegato da José Iglesias. In questo paese centroamericano ci fu una guerra di piccole dimensioni negli anni ’70, per il controllo della popolazione, fino a che assassinarono dei Gesuiti e ci fu una ripercussione internazionale. “Una società che dimentica la sua storia è condannata a pentirsene”, questa è la frase con la quale conclude il suo intervento e che riassume l’altro aspetto della “Giustizia Universale”.

Rubén Eslava

Tradotto dallo spagnolo da Giacomo Donati

news-archive

Photo Gallery 2013

Rototom People 2013
Rototom People
Rototom People
Rototom People
Color 2013
Publico 2013
Color 2013

MUSIC NEWS

La signora dell’hip hop Lauryn Hill ha chiuso alla grande il ventunesimo Rototom Sunsplashcon

Abbiamo ancora negli occhi l'immagine di Lauryn Hill che ha pagato tributo a Bob Marley con una appassionata serie di suoi brani mentre stiamo vivendo...

Read more

CULTURE NEWS

Il pianeta fantastico del Mondo Magico si estende alla zona del campeggiocon

Il pianeta fantastico del Mondo Magico quest'anno si estende alla zona del campeggio durante le mattine. Sessioni di yoga per famiglie, cantastorie, giochi di lavorazione con il legno, laboratori di...

Read more

Rototom News

Prev Next

Gran éxito de las áreas culturales, familiares y en la playacon

Más allá de los 6 escenarios, las áreas culturales también han sido un gran polo de...

Read more

Las cifras del Rototom Sunsplash 2014con

Sumando los ocho días, han sido un total de 250.000 asistentes, 10.000 más que el año...

Read more

No Profit: La unión como forma de luchacon

Este año la zona de No Profit se encontro arropada entre sus dos hermanos mayores, Foro Social y...

Read more

Las brillantes estrellas de Falmouth, la increíble historia de Twinkle Brotherscon

Todavía hay "más de cincuenta canciones no publicadas", revela Norman Grant, hermano más joven del duo...

Read more

Sonando a África, el afrobeat de Femi Kuti en la Reggae Universitycon

"La música es la única profesión que no puedes tocar, te toca a ti", así saluda...

Read more

Foro Social: Nueva Politica y Sahara Librecon

A falta de un día para concluir el festival del Rototom, se trataron en las conferencias...

Read more
banner-streaming-radio
banner-tv
Sun14nightTicketEXE-1

Daily Calendar 2014